Salerno -luci d’artista-

Non mi ero mica resa conto che era passato così tanto tempo da quando non scrivevo un post sul mio piccolo blog. Però forse sono un pochino giustificata e sono sicura che mi perdonerete perchè :

  1.  Per colpa di una perdita nel bagno, SONO STATA ATTACCATA DALLA MUFFA… quindi con mascherina a mo di CSI Miami, ho dovuto fare letteralmente un trasloco della mia camera sterilizzando l’impossibile e ahimè, buttando anche qualche vestito. Il tutto mi ha tenuta impegnata per più di una settimana e contate che solo un paio di giorni fa mi hanno chiuso la parete che ormai era diventata comunicante con il bagno… in realtà avevo quasi pensato di lasciarla aperta, avendo così il bagno in camera ma poi, ho pensato che sarebbe diventato scomodo entrare tutte le mattine tramite la vasca da bagno.
  2. Dopo la muffa, sono stata impegnata con i mercatini di natale di un paesino vicino a dove abito, che si sono verificati un flop terribile. Ho fatto fortunatamente solo 4 giorni e anzichè tornare a casa con qualche soldino, il mio organismo ha ben pensato di regalarmi un raffreddore e quasi una bronchite per tutto il freddo che ho preso.
  3. Per questa serie di eventi come avete potuto capire, non ho avuto modo di spostarmi molto dalle mie quattro mura calde di casa e quindi, ecco spiegato il motivo della mia lunga assenza.

merito di essere perdonata adesso…è vero?

E ovviamente, come di consuetudine, tendo sempre a dilungarmi troppo dimenticando quasi il vero motivo principale per cui ho iniziato a scrivere il post. Quindi bando alle ciance cominciamo!

Ieri sera, insieme a Mick e Tash, che ormai conoscete meglio di me per quanto ve ne ho parlato, abbiamo deciso di andare ad ammirare le luci d’artista di Salerno. Negli anni passati mi era già capitato di andare a vederle, ma essendo una fan sfegata del Natale e di tutto ciò che emana luce, li ho praticamente pregati e scongiurati di portarmi di nuovo per la gioia e la felicità di Alberto che è il mio piccolo grinch. Abbiamo deciso di andare durante la settimana, evitando così la grande folla di gente. Contate che quando andai l’ultima volta, avemmo la furbata di andare di Sabato e ci facemmo come minimo 3 ore di traffico sull’autostrada. Comunque siamo arrivati a Salerno intorno alle 18:30 e la prima cosa che siamo andati a vedere sono stati i mercatini di natale sul lungomare perchè, avevamo letto che durante la settimana chiudevano per le 22:00. Una volta arrivati,sul mio volto si è stampato un sorriso da ebete con gli occhi a cuoricino perchè c’erano addobbi ovunque e il viale era pieno zeppo di lucine.

PAGT9641.jpgLe casettine di legno avevano veramente di tutto, dal prodotto tipico all’addobbo più particolare.

img_3692

Gli artisti che c’erano erano veramente bravi e tra tutti siamo stati colpiti da un’artista che aveva realizzato dei presepi con la creta e delle lavagnette tanto carine per ogni professione. Sto già pensando di trovare il modo di riprodurla per la futura casetta con Don Alberto. Dopo aver perso un pò di tempo ai mercatini, la prossima tappa è stata quella della villa comunale che si trovava proprio a pochi passi a li. Io sembravo una bambina scema che saltava da un posto all’altro, esclamando ogni due secondi “ohhhh….uhhhh…che bello….guarda quante luci!!!!!”

img_3521Arrivati alla villa mi è mancata quasi l’aria! E’ piena…ma piena zeppa di luci. Il tema era quello delle favole e c’erano, pinocchio con la super balena gigante blu cobalto… cenerentola,aladdin,peter pan,alice nel paese delle meraviglie (che adoro!)… c’era veramente l’impossibile!!! Non so quante foto ho fatto… ero diventata una pazza assetata di luce, scansando persone a destra e a sinistra pur di riuscire ad immortalare in tutte le angolazioni i vari protagonisti.

Ovviamente non poteva mancare il selfie e la foto di rito nella galleria di luce.

Non so quanto siamo stati li ma credetemi se vi dico che non me ne sarei mai andata. Mi hanno quasi trascinata via i ragazzi e con il cuore triste ma ancora affamato di gioia, ci siamo diretti verso il centro infilandoci dentro un vicoletto e uscendo su una piazza piena zeppa di alberi bianchi. Perdonatemi ma da qui non saprò dirvi ne nomi delle strade ne nomi delle piazze, mi limiterò semplicemente a descriverle. Questa piazza aveva un cielo blu stellato e come dicevo prima, c’erano alberi bianchi ovunque.

ygmh8438

Ci incamminiamo subito dopo verso il vicoletto adiacente, nominato “il giardino incantato”

XXGJ1947.jpg

e dopo aver fatto foto e visitato qualche negozietto caratteristico, ci siamo ritrovati davanti al famosissimo e gigantesco albero bianco.

E’ mastodontico e stupendo!

WJMQ5265.jpg

l’ultima volta che lo vidi aveva le decorazioni rosse, questa volta invece era arricchito da enormi fiori gialli che richiamavano anche tutte le lucine presenti nei vicoletti.

Di li ci siamo diretti verso la piazza dall’illuminazione più famosa… ogni anno ovviamente cambia, quando sono andata io l’ultima volta c’erano tutti i pianeti, la volta dopo se non sbaglio la venere di Milo, questa volta invece c’era un enorme cielo stellato da farti restare sul serio a bocca aperta e a testa in su per ore! non ho mai visto una cosa del genere e dubito di vederlo altrove!

OKWD0831.jpg

OTMM5675.jpg

SEIQ2275.jpg

Non so quanto tempo siamo stati in quella piazza e non so neanche quante foto io e donna Tasha abbiamo scattato ma si era fatta ormai ora di cena e i nostri due accompagnatori avevano fame e iniziavano a fare i capricci. Quindi telefoni alla mano, ci siamo affidati per l’ennesima volta a tripadvisor trovando una pizzeria “la smorfia” proprio a due passi dove eravamo e dove abbiamo mangiato divinamente. Cliccando qui ve ne parlo più nel dettaglio. Dopo aver cenato e dopo esserci riscaldati un pò, siamo tornati alla macchina ammirando ancora un pò le lucine e tornando a casina super emozionati. 

P.S: So che non c’entra nulla con le luci di Salerno ma devo farvi vedere assolutamente il presepe che mi ha realizzato Mick. L’ho supplicato per un anno, dopo che lui con lo stesso, aveva vinto il primo premio al concorso del suo paese.

qcti6851

bxtq4177

Cioè non è carinissimo?! Sta veramente bene vicino ai barattolini che ho realizzato per il mercatino 🙂 Con questo è veramente tutto. Vi abbraccio. 

conclusioni

Io sono innamorata del Natale, dall’aria che si respira e da tutte le lucine e le decorazioni di ogni tipo. Salerno è magica per questo perchè ha la magia di riscaldarti l’animo e il cuore, facendoti tornare bambino con le sue luci spettacolari. 

Federica

Annunci

3 thoughts on “Salerno -luci d’artista-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...